La fondazione Danse pour la Vie
Brasile, EDISCA: Scuola di danza e di integrazione sociale per bambini e adolescenti. Lo scopo è evitare, attraverso la danza e l'istruzione, che i bambini delle favelas di Fortaleza finiscano in strada.
Per la fondazione Danse pour la Vie, l'abbigliamento di un ballerino o di una ballerina non deve essere solo esteticamente impeccabile, ma soprattutto uno strumento di qualità per l'apprendimento e la fiducia in se stessi. Eseguire un movimento in maniera corretta diventa più facile quando si ha la scarpa adatta, e il sogno improvvisamente si fa più vicino.

Nel 2007, in occasione del sessantesimo anniversario del marchio, Jean-Marc Gaucher, presidente di Repetto, ha creato la fondazione Danse pour la Vie, per arricchire il significato e la portata di questo anniversario dandogli un carattere più "umanitario".

Lo scopo della fondazione è sostenere in tutto il mondo le scuole di danza che promuovono l'integrazione di bambini in difficoltà attraverso l'espressione artistica.

La fondazione Danse pour la Vie si associa a progetti umanitari che utilizzano la danza come strumento educativo, di reintegrazione e sviluppo personale e i cui risultati sono concretamente visibili sul campo.

Essa propone un'unione unica tra arte e impegno umanitario. A causa della mancanza di mezzi economici, alcuni bambini non osano neanche bussare alle porte di una scuola di danza perché le attrezzature e i vestiti sono troppo costosi.

Altri praticano questa forma d'arte con scarpe così usurate che i loro sogni di diventare future stelle della danza svaniscono non appena le scarpette da punta si consumano del tutto o le calzamaglie si lacerano.

È per questo che la Fondazione fornisce le attrezzature (scarpe, scarpette da punta, tutù, ballerine, calzamaglie, ecc.) ai bambini di scuole di danza selezionate in tutto il mondo (Cuba, Haiti, Sudafrica Brasile, Ucraina...).